VALLELUNGA PRATAMENO – “La società comunica che Giovanni Falsone non è più l’allenatore dell’ASD Vallelunga calcio”. Come un fulmine a ciel sereno arriva l’inaspettato cambio di programma in corsa. Arrivato a Vallelunga Pratameno da poco più di due settimane, il tecnico di Campobello di Licata ha già salutato tutti e tolto il disturbo. Il motivo? “Vedute diverse sul fronte mercato – ha ammesso il direttore sportivo Gioacchino Privitera – ci hanno spinto a prendere questa dura decisione. Il mister chiedeva 5-6 innesti che avrebbero stravolto una rosa che per noi è già competitiva così. Saremmo andati oltre il budget predisposto ad inizio stagione e ci saremmo indebitati oltremodo. Per questa ragione è stato tutto risolto nella più totale serenità. Mi assumo tutte le mie responsabilità, non ritenevo giusto imporre alla società acquisti di un certo peso”. 

Privitera ha poi aggiunto: “Nelle ultime stagioni ci siamo fissati degli obiettivi e messo dei paletti su ogni cosa. Stravolgere la rosa nel bel mezzo di un campionato di Promozione ci avrebbe messo in seria difficoltà. Ritengo che l’organico sia competitivo per arrivare quanto prima alla salvezza diretta. La scorsa estate avevamo fatto degli sforzi notevoli sul mercato, cosa che non volevamo ripetere in questa finestra di mercato. Pensavamo di dare esperienza in più alla nostra rosa con l’arrivo di Giovanni, ma non è andata come avremmo voluto”. L’ASD Vallelunga calcio, da questo momento, dovrà quindi trovarsi un nuovo allenatore per affrontare il resto della stagione sportiva in essere. “In settimana – ha proseguito Privitera – ufficializzeremo il nome del nuovo tecnico che siederà sulla nostra panchina. Stiamo valutando diversi profili io e la società, credo che l’iter richiederà un paio di giorni. Adesso dovremo ricominciare a correre in campionato”.

Nel frattempo sono stati comunicati due nuovi arrivi, probabilmente i primi e gli ultimi. A centrocampo è stato tesserato il duttile esterno Saddik Bello, classe 1996, proveniente dalla positiva esperienza in Serie D con la Sancataldese. In attacco, invece, accordo raggiunto con il forte centravanti Antonino Arcuri, classe 1992, ex bomber del Gangi in Prima Categoria. In uscita l’attaccante Salvatore Spoto, rimpiazzato proprio con l’arrivo di Arcuri. Oggi pomeriggio svolgeranno il loro primo allenamento con la casacca biancoverde.