MUSSOMELI – Si terrà nella mattinata di domani, sabato 21 ottobre 2017, un convegno di Geoarchitettura dal titolo “Geologia e principio di insediamento tra storia e contemporaneità”. Sarà la scuderia del Castello Manfredonico di Mussomeli ad ospitare questa iniziativa patrocinata dal Comune e organizzata dall’Ordine degli Architetti della provincia di Caltanissetta con la collaborazione dell’Ance di Caltanissetta e di altre associazioni della provincia. L’appuntamento è accreditato all’interno della manifestazione nazionale riguardante la 5° “Settimana Pianeta Terra”, in scena dal 15 al 22 ottobre.

Il convegno si suddividerà essenzialmente in tre punti stilati dal coordinamento composto dai geologi Alfano e Orlando, nonchè dagli architetti Cardinale, Bertolone, Ladduca e Geraci. La prima fase si concentrerà sulla “Geologia e Storia” a partire dalle ore 9:30. Si discuterà della composizione mineralogica e petrografica dell’olistolite e del corpo di fabbrica del castello di Mussomeli e degli aspetti geologici del centro storico. Dalle ore 11:15 spazio alla “Geologia e Contemporaneità” con gli aspetti geologici e geomorfologici, mentre alle ore 12:00 verranno tracciate le “conclusioni”. Questa iniziativa presenterà i risultati multidisciplinari condotti dalla stretta sinergia tra geologi e architetti per disvelare l’essenza della realtà e per mettere a punto efficaci strumenti di intervento su essa.

La giornata si aprirà alle ore 8:30 con una prima sessione di registrazioni. Dalle ore 9:00 prenderà la parola il geologo Angelo Alfano, successivamente invece le autorità saluteranno i presenti al convegno. Nel pomeriggio, subito dopo pranzo, sarà possibile visitare il Castello di Mussomeli. L’evento si concluderà con i dibattiti finali e con la consegna degli attestati di partecipazione con relativo rilascio dei crediti (4) per la formazione professionale. Lo staff organizzativo fa sapere, inoltre, che durante il convegno verranno proiettati immagini e video inediti, realizzati da Maurizio Di Maria, del Castello Manfredonico e del centro storico di Mussomeli.