"Giuseppe Catania" foto di Michela Sorce

MUSSOMELI – Il Sindaco di Mussomeli, Giuseppe Catania, ha annunciato la sua candidatura alle prossime elezioni regionali del 5 novembre 2017.

Ho sempre creduto – dichiara Catania – in principi, per me fondamentali, quali la ricerca della cooperazione tra individui e tra istituzioni, la centralità dell’essere umano, il rispetto per i valori sacri della vita, la salvaguardia della famiglia e della propria identità, la dignità del lavoro e dei lavoratori, la funzione sociale del capitale. In definitiva, tutti i sani principi indicati dalla Dottrina Sociale della Chiesa.

Chi mi conosce – prosegue il Sindaco –  sa anche del mio impegno per i giovani ed il sociale e conosce anche l’impegno profuso in questi due anni e mezzo di amministrazione, insieme ad una squadra coesa e compatta, nel tentativo di valorizzare il proprio territorio e difenderlo da politiche orientate a marginalizzare le aree interne come la nostra.

Ed è proprio in virtù dell’esperienza maturata in questi mesi di amministrazione ed in virtù del percorso intrapreso da mesi con MCL (Movimento Cristiano Lavoratori), con il Presidente nazionale Carlo Costalli e con l’On. Decio Terrana che ritengo sia indispensabile dare voce a questo territorio e puntare ad una rappresentanza diretta del mio paese e dell’intera area interna sui tavoli regionali che decidono le politiche economiche, sociali e di sviluppo di un comprensorio.

Per questo motivo ho deciso di scendere direttamente in campo, per queste elezioni regionali, a fianco di un uomo – Nello Musumeci – che ha dato dimostrazione di integrità morale e di capacità amministrativa della cosa pubblica. Annuncio, pertanto, la mia disponibilità alla candidatura alle prossime elezioni regionali 2017 tra le fila dell’UDC.

Ringrazio il Leader Nazionale, On. Lorenzo CESA ed il Coordinatore Provinciale Giuseppe Galletti, per il sostegno e la fiducia che mi è stata accordata.

Ci tengo peraltro a sottolineare  – Conclude Catania – che questa mia candidatura, con una eventuale elezione, mi consentirà (perché previsto dalla legge) di continuare a portare avanti il mio ruolo da sindaco rispettando l’impegno che ho assunto con i miei concittadini. Anzi mi permetterà di poter agire in modo ancor più efficace all’interno dell’amministrazione regionale per il bene del mio territorio abbandonato ormai da troppo tempo.