CAMPOFRANCO – Le prime novità giungono anche da Campofranco, l’unica società “Sicana” rimasta in Eccellenza a seguito dell’amara retrocessione del Mussomeli. Martedì scorso, nella sede ufficiale dei giallorossi, è stata formalizzata la composizione della nuova società dell’Atletico Campofranco versione 2017/18, alla sua settima stagione consecutiva nel massimo torneo regionale. Il nuovo presidente è Giuseppe Schillaci, classe 1948, lo scorso anno nelle vesti di direttore sportivo. Il suo vice sarà Alfonso Lodato proveniente da Delia e con grandi ambizioni. L’oramai ex presidente Elio Di Leo, invece, è il nuovo segretario. In dirigenza anche Matteo Di Carlo, Calogerò Mulè, Giuseppe Lodato e Osvaldo Di Bona. La nuova società è operativa già da oggi: tutto è stato ufficializzato nelle sedi della Lega Sicula.

Giuseppe Schillaci (nella foto accanto) è entusiasta del nuovo incarico e non vede l’ora di iniziare questa nuova esperienza al timone della società. Contattato telefonicamente ha ammesso: “Grazie al sottoscritto e al resto della dirigenza – ha spiegato – Campofranco avrà una squadra di calcio in Eccellenza anche nella prossima stagione. La formazione giallorossa, senza il nostro supporto, sarebbe ripartita senza dubbio dalla Terza Categoria. Abbiamo evitato che questo potesse accadere, grazie anche all’apporto avuto dai fratelli Alfonso e Giuseppe Lodato, due imprenditori ambiziosi e con le idee chiare, che ci hanno dato una grande mano d’aiuto”. 

L’attenzione si sposta poi sulla parte tecnica. “Domani o al massimo domenica pomeriggio – ha sottolineato Schillaci – annunceremo quattro colpi di mercato che rinforzeranno l’organico già competitivo di suo. Successivamente ci concentreremo sulle riconferme e sulla guida tecnica. Nei prossimi giorni avrete novità in tal senso. Vi preannuncio, nel frattempo, che la società si è mossa per perfezionare quattro acquisti di valore”. La “macchina” Atletico Campofranco, dunque, si è rimessa in moto con ambizioni ed entusiasmo.

CONDIVIDI