SAN GIOVANNI GEMINI – A quasi più di un anno dalla sua nomina di assessore, Salvatore Cutrò, capogruppo consiliare di Forza Italia ha rassegnato oggi le dimissioni dalla giunta municipale del Sindaco Carmelo Panepinto, preannunciando la fuori uscita del gruppo politico che rappresenta dall’attuale maggioranza.

Nella mia esperienza di Assessore, – scrive Cutrò – ho cercato di improntare la mia azione politica nell’interesse esclusivo della cittadinanza, con atti e comportamenti che sanciscono questo modo di interpretare sia la gestione della cosa pubblica che le azioni promosse in favore del cittadino. Pur non condividendo da tempo alcune scelte politiche del Sindaco, che hanno comportato divergenze, di ordine politico e gestionali, in data 04/07/2017, con senso di responsabilità, ho approvato, in sede di Giunta Comunale, il Bilancio di Previsione 2017, in considerazione dell’importanza che questo strumento finanziario riveste nella gestione dell’Ente Locale.

Ho più volte – continua Cutrò – contestato questo modo di operare da parte dell’attuale Sindaco, che risulta essere lontano dal mio modo di interpretare la gestione della Pubblica Amministrazione. Alla luce, anche, di queste brevi considerazioni, ho rassegnato, come predetto, le mie dimissioni da Assessore Comunale, avendo preso atto della impossibilità di poter continuare questa esperienza politica con l’attuale Capo dell’Amministrazione.

Nella qualità di Capogruppo consiliare, – conclude Cutrò –  ho comunicato, che Forza Italia, prende le distanze dall’attuale Amministrazione Comunale, collocandosi all’Opposizione.