VILLALBA –  “Un progetto che non porta alcun simbolo di appartenenza politica in quanto crediamo fermamente che la soluzione prospettata sia di proprietà di tutti i villalbesi”. Con queste parole il Presidente del Consiglio Antonio Lupo e i consiglieri di opposizione appartenenti al gruppo Amare Villalba hanno accompagnato, nel corso della seduta di consiglio dello scorso 11 maggio, la presentazione di un prospetto per la realizzazione del sistema di videosorveglianza.

Si tratta di un progetto esecutivo pronto per essere presentato per i relativi finanziamenti europei e, soprattutto, a costo zero per le casse comunali in quanto le spese relative all’onorario del tecnico incaricato della sua stesura saranno coperte grazie all’indennità di funzione del Presidente Lupo e ai gettoni di presenza dei consiglieri di Amare Villalba.

“In relazione all’impegno preso nel corso del Consiglio comunale del 24 febbraio 2017, aperto alla partecipazione attiva della cittadinanza, si sta dando una concreta e fattiva collaborazione per venire incontro a contrastare i fatti vandalici che hanno interessato una famiglia villalbese e scosso tutta la comunità” spiega Lupo. “Questo per me è svolgere il ruolo nobile di amministratore comunale e non come chi è un professionista della politica che si eleva a valutatore di consiglieri comunali”.

“Questo dono non ha nessun colore politico perché è logica di responsabilità per l’ottenimento di un bene comune quale la sicurezza di tutta la nostra comunità” ribadiscono i consiglieri di AV “Il benessere e la sicurezza dei cittadini valgono più di qualsiasi scontro politico”.

Flavia Fruscione