E’ morto Don Carlo Longo Padre Domenicano di Cammarata

CAMMARATA – E’ venuto a mancare improvvisamente oggi  10 maggio 2017, Don Carlo Longo, nella sua casa di Cammarata, dove era tornato da alcuni giorni per trascorrere un periodo di riposo con l’anziana madre e i familiari.

La notizia ha sconvolto l’intera Comunità di Cammarata e quanti lo conoscevano.

Nato a Cammarata nel 1949, cresciuto in una famiglia di sani principi morali e religiosi, manifesta sin da ragazzo la vocazione sacerdotale e dopo aver svolto gli studi delle scuole primarie, decide di entrare nell’ Ordine Domenicano per intraprendere gli studi teologici.

Ordinato sacerdote, è stato inviato a svolgere il suo ministero in varie sedi, fra queste la Chiesa di Pepe di Reggio Calabria.

Ma la sua preparazione culturale e teologica lo portano a Roma per svolgere altri importantissimi incarichi: Dottore in storia del cristianesimo (università Gregoriana di Roma). Dal 1986 al 2009 membro ordinario e segretario dell”Istituto storico domenicano, dal 2009 preside. Coordinatore dei seminari di storiografia, organizzati dal medesimo. Direttore di “Archivum fratrum Praedicatorum” e “Dissertationes historicae”. Dal 1991 consultore storico della Congregazione per le cause dei santi. Dal 1985 membro della Deputazione di storia patria per la Calabria e dal 2004 deputato. Collaboratore con istituti di ricerca ed iniziative editoriali, soprattutto nel campo della ricerca storiografica sul medio oriente nei secoli XV-XVII e più in generale sulla storia dei domenicani.

Autore di diversi libri e pubblicazioni varie, tra i quali alcuni riguardanti Cammarata.

Le esequie saranno celebrate nella chiesa di San Domenico a Cammarata, domani, giovedì 11 maggio 2017 alle ore 16,00.

CONDIVIDI