Sutera: trovati abbandonati 500 litri di amianto

SUTERA – Nei giorni scorsi  in contrada la Silvia nei pressi del Campo Sportivo di Sutera,  sono stati rinvenuti due recipienti contenenti 500 litri di amianto, abbandonati lì da ignoti.

La Giunta Comunale, consapevole della pericolosità dell’eternit per la salute di lavoratori, sportivi e cittadini, in quanto classificato tra rifiuti speciali, tossici e nocivi, ha assegnato la somma di 825,00 euro a una ditta specializzata per la rimozione e lo smaltimento di questo tipo di rifiuti, come stabilito con la delibera n° 151 del 5 dicembre 2012.

L’Amministrazione Comunale, avvierà una campagna di ulteriore sensibilizzazione e di informazione per i cittadini, per prevenire altri abbandoni di amianto nel territorio comunale o comunque nelle zone di campagna appartenenti a Sutera.

Poiché lo smaltimento di questo tipo di rifiuti è a carico del bilancio comunale e quindi a spese di tutta la comunità, il Comune invita i suteresi a provvedere allo smaltimento di qualsiasi tipo di rifiuti, che siano essi pericolosi e non, secondo le procedure adatte alla situazione e con l’intervento di ditte specializzate.
Nel caso specifico dell’abbandono di rifiuti pericolosi come sono i recipienti di amianto trovati a Sutera, si va incontro a una denuncia penale. La legge italiana non prevede ancora l’obbligo di rimozione dell’amianto, se in buone condizione; in caso contrario è previsto l’obbligo di smaltimento.

Avatar
Dopo la licenza classica presso l'istituto d'istruzione superiore "Virgilio" di Mussomeli, Lucia nel luglio del 2013 ha conseguito presso l'Università degli Studi di Palermo la laurea in Scienze della Comunicazione per i media e le istituzioni , con curriculum "informazione e media" . Oggi risulta iscritta,sempre a Palermo, al corso di laurea specialistica in Scienze della comunicazione pubblica d'impresa e pubblicità.