Il Kamarat è partito benissimo. Adesso si pensa alla Sancataldese

0 83

CAMMARATA – Quello del Kamarat è stato un avvio di stagione a dir poco fulminante. A dimostrarlo sono i numeri: le due vittorie in due partite di campionato hanno sortito la vetta della classifica e in più va aggiunta la qualificazione agli ottavi di coppa Italia d’Eccellenza. Partenza “super”, quindi, per Vito Lupo e compagni, bravi a tenere a bada le pressioni esterne e l’entusiasmo oltre i limiti previsti. Adesso più che mai c’è la seria volontà di continuare questo trend: di certo non è facile, ma le caratteristiche lo permettono. La rosa del Kamarat è particolarmente assortita e in essa si trova l’imbarazzo della scelta, considerato che l’organico biancoazzurro è composto da circa 24-25 atleti tutti dello stesso livello. Bravo e attento è stato il tecnico Marco Aprile fino ad ora: la “sua” stagione si era messa in salita già dalla sconfitta esterna di San Giovanni Gemini in coppa. Da qui in avanti si è creato un ciclo che ha lanciato il Kamarat tra le protagoniste del campionato d’Eccellenza. Un altro merito del mister palermitano è stato quello di aver saputo amalgamare per bene l’organico, che quest’estate ha perso molti validi elementi del “vecchio” blocco, rimpiazzati a loro volta dalle scelte precise e puntuali fatte dal diesse Mangiapane. La difesa è quella che convince di più: attualmente il Kamarat non ha subito alcun gol in campionato. Questo è un segnale davvero importante. Un po’ meno l’attacco, che comunque dimostra di avere quel feeling col centrocampo: due i gol segnati finora (Rappa e Gambino i marcatori). Nel prossimo weekend scatta un’altra battaglia calcistica. I biancoazzurri, nella terza giornata di campionato, riceveranno in casa la Sancataldese di Lirio Torregrossa, formazione che si ritrova ancora a zero punti in virtù di due sconfitte consecutive. L’obbligo della compagine cammaratese è quello di non sottovalutare minimamente la squadra verde amaranto, conosciuta come una delle più ostiche rivali degli ultimi anni. La comitiva, dal canto suo, è concentrata all’importante appuntamento casalingo e si sta preparando ottimamente per domenica pomeriggio. In gruppo si è aggregato, com’è noto, l’attaccante Filippo Pirrotta, che pare non essere ancora tra i convocati, mentre ritornerà da titolare Nicola Bonito, sostituto degnamente nelle prime due giornate dal bravo Marco Inguglia. Ci sarà ovviamente Andrea Gambino, che è entrato già nel cuore dei tifosi. Guardando in casa dei nisseni, è evidente che mister Torregrossa sia intenzionato a rivoluzionare qualcosa dopo il ko rimediato in casa contro il Mazara (0-3). Ancora a zero punti, la Sancataldese si presenterà ai “Salaci” abbastanza agguerrita e con la voglia di conquistare i primi punti stagionali: il Kamarat è avvisato!

Giuseppe Varsalona

Foto tratta da Sostenitori del Kamarat Facebook

Nessun commento

Rispondi